L’omogenitorialità non è “di sinistra”

Un articolo di Giorgio Campanini su "L'Avvenire"

Il sociologo e storico prof. Giorgio Campanini.

Il sociologo e storico prof. Giorgio Campanini.

Vi sottoponiamo un articolo pubblicato dal quotidiano “L’Avvenire”, e scritto da Giorgio Campanini.

Si sviluppa l’intelligente considerazione che la famiglia vera, quella basata sull’unione di maschio e femmina, è il primo motore di ogni comunità umana, e dunque base di qualsivoglia “progresso” o “cambiamento” intesi in senso positivo, di miglioramento, mentre l’unione tra omosessuali è sostanzialmente staticità, e dunque regresso.

Potete leggere l’articolo, cliccando qui:

Ma l’omogenitorialità è davvero «a sinistra»?

I commenti sono chiusi.