E’ arrivato lo “a-gender” (il “senza-genere”)

Il genere concepito come fluido: il "Fluid-sex"

Questa sembra la fine del percorso, la mèta ultima.
Possiamo sentirci maschi al mattino, e femmine la sera.
E’ tra noi il “Fluid-sex”.

Oggi, Marylin si sente "maschio"...

Oggi, Marylin si sente “maschio”…

Per leggere cliccate qui.

I commenti sono chiusi.