POSSIAMO VOTARE Massimiliano Romeo

Capogruppo Lega Nord Regione Lombardia

Massimiliano Romeo.

Massimiliano Romeo.

Il 6 ottobre scorso, come riferito in un nostro precedente articolo, il consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione della Lega Nord che chiede alla giunta di intervenire “sulle autorità scolastiche a livello regionale e provinciale perché vengano ritirati dalle scuole libri e materiali che promuovono la cosiddetta teoria del gender”, considerata dai promotori “un pericolo per i bambini”.

Così ha dichiarato il capogruppo della Lega, Massimiliano Romeo, promotore dell’iniziativa: “La teoria gender è quella secondo cui non si nasce maschi o femmine per questioni genetiche, ma si diventa uomini o donne per ragioni di natura culturale e ambientale. Tutto questo per noi non ha senso“.

E’ da lodare che il Romeo abbia messo in pratica queste sue giuste, a nostro parere, convinzioni sull’argomento, rendendo un buon servizio a tutti i cittadini lombardi che intendono continuare a sovrintendere all’educazione dei propri figli, e a proteggerli dalla satanica ideologia gender.

Per questo, rilasciamo il nostro NULLA OSTA a votarlo, sempre ricordando che esso non consiste in nessun modo in una indicazione di voto.

I commenti sono chiusi.